giovedì 22 ottobre 2015

Medugorje una cassaforte d'oro

MEDUGORJE 
UNA CASSAFORTE D'ORO



Ho un età vicina a questi veggenti, ricordo molto bene che negli ani 80 i Medugorjani spargevano i messaggi da loro “ricevuti” in varie forme, o la gente li registrava dalla bocca dei veggenti, o veniva sparsi con fotocopie, oppure mediante una rivista mensile dove venivano raccolti tutti i messaggi, ricordo molto bene di avere letto praticamente tutti i loro messaggi che a mio parere non erano per nulla così idilliaci come loro li vogliono far passare anzi pieni di errori dottrinali, e molto poco soprannaturali per non dire anche eretici. Lì ho letti perché un amico che conosce la vicenda fin dall’inizio un gran giramondo, per cui andava spesso a Medugorje.

Poi come tutti sappiamo è venuto avanti la questione della polizia comunista dell’ex Jugoslavia che ovviamente ha cercato di reprime la cosa, senza riuscirci, hanno abdotto i veggenti in tempi odierni che questa polizia avrebbe bruciato i loro scritti o messaggi e quindi tutto il loro materiale. Mi chiedo cosa abbia mosso la polizia comunista a non impedire che questo luogo divenisse quello che è oggi, visto che i medoditi staliniani erano ben poco pacifici, e molto diretti e sbrigativi, forse qualche promessa ha sveltito le cose. 

Chi conosceva bene la storia fin dall’inizio i presunti messaggi continuavano ad essere divulgati, oggi-ieri cosa accade dato che i veggenti si sono resi conto che i loro messaggi ricevuti all’inizio sono strani e fanno acqua da tutte le parti e molti personaggi li hanno aspramente contestanti per  i contenuti addirittura eretici, quindi per sviare da un possibile default e dalla perdita di tanto danaro che era iniziato ad arrivare negli anni 80, ad un certo punto loro e qualcuno che li seguiva da vicino, hanno deciso di far svanire nel nulla,  i vecchi messaggi, soprattutto nel dimenticatoio mentale, con la balla che sono stati bruciati. Dopo la prima decina di anni, spargendo prima la voce tra i fedeli, un po’ creduloni,  poi ufficializzandola, con dichiarazioni pubbliche e tutti creduloni. 

Una domanda sorge spontanea, ma se è stato bruciato tutto il materiale significa che anche i 10 segreti hanno fatto la medesima fine, perché ricevuto proprio tra 81-82, ma siccome si sono inventati la frottola che sono scritti bianco su bianco, cioè non c’è scritto nulla, ovviamente quel foglio  è sfuggito alla mattanza, eh se no!!! Il gioco sarebbe già finito da un pezzo. 


Ovviamente, per cui anche tutte le frottole di messaggi frottola, come quello che diceva che tutte le religioni erano uguali innanzi a Dio riportato per altro dal libro di Laurentin, mi chiedo cosa abbia letto il povero Laurentin se non il testo originale! 


Ovviamente anche questo è andato distrutto, caso strano anche questo!!! ma ancora più strano è il messaggio il cui testo esiste integralmente, quello relativo al fatto che la loro Gospà=Signora non sarebbe più apparsa, 1982 e puntualmente oggi dimenticato e non se ne parla più, curioso!!! Mi chiedo come abbia fatto sfuggire al rogo, per miracolo? 

Ma curiosamente hanno continuato fin ora e chissà per quanti decenni continueranno ancora, con questa farsa, forse la erediteranno i figli!!!

Tutti ovviamente bruciati, ecco questo è l’astuzia di gente disonesta, che fa il bello e cattivo tempo nel mondo, prendendo per i fondelli mezzo mondo e tenendo con il fiato sospeso l’intera umanità o quasi, sempre incollata alle loro labbra, intanto però nel mondo avviene di tutto, catastrofi, miseria, guerre, massacri dell'Isis, terremoti fisici e politici, disastri nella chiesa, mutamenti della parola di Dio, Gay tra i prelati, e nulla di tutto questo costoro hanno mai richiato il mondo e curiosamente la loro Gospà è rimasta assente da queste piccole inutili inezie, cose di nessun valore, nessun conto, MAIIIII loro hanno dichiarato nulla a tal proposito MAIIII, è anche possibile che ora venga, opportunamente sbuchino fuori ulteriori falsi messaggi che dicono che la loro Gospa li avrebbe anche informati, perchè mi aspetto di tutto, sono capaci di tutto.. ecc, ma questi che abbiano profetato qualcosa di tutto ciò che è avvenuto, manco morti, e si dicono profeti, però!!! .

Mi si dirà ma lì accadono miracoli!!

Prima di tutto bisogna vedere  quanti e quali sono veramente miracoli e quanti e quali non siano semplici guarigioni dovute al proprio organismo o a cure farmacologiche, perché è facile gridare al miracolo se sei quasi guarito, sfruttando la medicina ufficiale. 

Il vero miracolo deve essere privo di qualsiasi medicina o terapia ufficiale, cioè non ci deve essere nel lungo periodo alcun intervento medico o farmacologico altrimenti può esserci un inganno.  

Poi bisogna vedere se il miracolo è stato prodotto da gente che ha chiesto la grazia solo lì e che non sia gente ha fatto un percorso lungo girando per migliai tra santuari e luoghi dove vi sono le spoglie di tutti i santi, e poi per pura casualità in questo posto dovrebbe essere stato miracolato, spesso non accade così, il miracolo lo si attribuisce a questo luogo solo perché è stato l’ultimo di molti ad essere visitato, per cui si pensa che se non si andava lì non si sarebbe mai ottenuto, cosa per altro falsa, invece la gente non sa che il miracolo lo si ottiene perché è dovuto alla propria fede personale; se io mi reco a Fatima a Medugorje o a  Roma ma non ho fede non ottengo nessun miracolo, magari vado nel deserto del Sahara, e mi metto a pregare nel nulla e ottengo il miracolo. Allora dovrei costruire nel Sahara un cappella votiva a Dio, se devo seguire la logica del mondo. Non è Il luogo ma  la fede personale della persona che attira a se la benevolenza di Dio, ma ancora gli esseri umani sono tordi. Per cui non badano a dove vanno perché Dio non alberga nei palazzi, nei luoghi, ma nelle anime degli uomini è lì, il santuario di Dio. Certo anch’Esso predilige alcuni luoghi come suo punto d’osservazione, ma se l’uomo non ha in se il credo vero e la certezza dell’esistenza di Dio, nessun miracolo si compie. 

Per questo molto spesso muoiono tanti bambini malati di tanti mali, perché spesso i loro genitori non credono e non hanno insegnato nulla a quei bambini, per cui Dio lì lascia fare e la responsabilità sarà di quei genitori. Quindi il miracolo non lo fanno i veggenti, ma solo Dio, smettiamo di dire che questi veggenti sono santi, quando non fanno la vita da santi, ma da peccatori.

Dobbiamo ricordare e sempre far riferimento ai Vangeli e alla Sacra scrittura, nei vangeli si legge che Gesù dice agli apostoli di non preoccuparsi se dimenticano  qualcosa, lo Spirito Santo gli ricorderà tutto quello che appartiene allo Spirito, ora anche se fosse vero che i comunisti avessero bruciato tutto, come mai lo Spirito Santo non gli ha ricordato alla perfezione tutto quello che era scritto? 
Molto semplice! 

Perché tutti gli scritti erano falsi, e nulla è venuto da Dio. In questo non ci piove, ma dato che questa storia del rogo dei testi è una balla sonora, lo spirito non si ripete se non ce ne è bisogno, per cui quei testi oggi esistono ancora, ma non possono essere mostrati perché stroncherebbero definitivamente il fenomeno Medugorje e molti soprattutto la città di Medugorje andrebbero in perdita se la questione prendesse una piega inaspettata, ci sarebbe un crollo mostruoso delle presenze e il turismo che ruota attorno a ciò , avrebbe un collasso mostruoso, mai nessuno cerca di vedere questo aspetto, prima ancora del messaggio o del miracolo. 

Chi ne beneficia grandemente, è chi vive lì e lavora sul fenomeno Veggenti, loro sono per quella città un grande tesoro da custodire, ma i Medugorjani devo anche tener presente che prima o poi questa cosa deve finire e finirà, non è eterna, per cui consiglio vivamente cercare altri mezzi di sostentamento, oltre che il turismo religioso.

Dico sempre quando in una persona esiste la disonestà,  esiste anche la ricchezza, l’onesto non si arricchisce mai, l’onesto è sempre molto disprezzato per la verità che afferma, mentre il disonesto è apprezzato perché più furbo dell’onesto, come dice Gesù, "i figli delle tenebre sono più scaltri dei figli della luce" Questo dice tutto!!!

Quando un veggente si arricchisce in maniera vergognosa, quando un veggente fa sfoggio della propria ricchezza, quando un veggente arriva a dire che Dio gli avrebbe detto che ci si può arricchire che non ci sono problemi, quando un veggente dice che Dio non conosce il futuro, parole dei veggenti di Medugorje. Quando un veggente dice eresie per giustificare i suoi comportamenti non leciti o portare avanti i suoi pensieri.  Quando c’è tutto questo, significa che quel’essere non è un veggente ma un figlio delle tenebre. Il problema è che questi hanno una scaltrezza maggiore dei figli di Dio. E sono creduti più dei figli di Dio, grazie alla non conoscenza delle sacre scritture che costoro non professano mai, e non spingo la gente a leggere, ovviamente ben si comprende il perché. Perchè verrebbero sbuggiardati.

E quando un soggetto finge di essere chi non è, presto o tardi il palcoscenico crolla rovinosamente, soprattutto quando meno la gente se l’aspetta.

Ripeto il miracolo lo attira a se la gente, non il veggente, è la fede in Dio che fa muovere Dio a miracolare una persona, non date al veggente meriti che non ha.

Se gli esseri umani avessero vera fede in Dio, i miracoli accadrebbero anche nelle vostre case, chiese, ospedali e in qualsiasi luogo delle terra.

Quindi fate a meno di inventarvi frottole a abdurre che i messaggi sono stati bruciati perché fino a 20 anni fa essi circolavano liberamente e non mi si dica che erano stati ritrascritti su ricordi, perché sono balle pure quelle … finiamola di mentire una buona volta e iniziamo ad essere onesti, che qui l’onesta non si sa neppure dove stia di casa.

Medugorje una cassaforte di danaro, come tutti i lavori, se essi finiscono presto, presto il danaro che arriva finisce, per cui come ogni lavoro, si sa che bisogna far fruttare quello che si ha o quello che l’ingegno porta. Per cui se il padrone di casa ti ha lasciato, i furbi non possono farsi scappare l’occasione d’oro e se la padrona non torna, la si inventa o si trova un surrogato, l’uomo da sempre ha trovato il modo per arricchirsi, fintanto che la cosa va, poi quando non andrà più, quel che si è accumulato sarà sufficiente per chi ha lavorato bene, o meglio dire per chi ha usato la furbizia, per averne un gran vantaggio. Non è mai accaduto che i profeti di un tempo fossero così sfacciatamente ricchi, anzi erano sfacciatamente poveri e curiosamente chi ha offerto a Gesù i regni della terra e una ricchezza sfavillante, era satana non Dio.

Quindi come ha ben detto Gesù, nei vangeli, i ricchi hanno già avuto la loro ricompensa, altra non ne avranno, questo intendeva dire. E non come ha detto Ivan Dragicevic che la Gospa gli avrebbe detto che Dio concede che l’uomo accumuli danaro, ma quando mai, ERESIE sempre Eresie vengono fuori da certi presunti veggenti. Speriamo solo che con il tempo questa gente dia tutto ai poveri e torni ad essere come era all’inizio, povera anche nelle sostanze, ma Dio sa quando intervenire per riportali alla dimensione reale e non a questa costruzione favolistica.  Temo però che costoro non abbandoneranno l’agio in cui sono, per tornare nei tuguri dove vivevano, ma il tempo del benessere sta per finire anche per loro e lo sanno. Per cui accumulano più che possono,  figuriamoci se intendono tornare alla vita grama che prima facevano, giammai. Sarà Dio a riportali lì da dove sono venuti.